giovedì 12 novembre 2009

Shai Hulud - Misanthropy Pure (2008)

Il titolo dice tutto!L'intransigenza che questa band esprime già dal titolo del loro ultimo lavoro, si traduce in un disco musicalmente ricercato e "poco accessibile" a chi non è abituato alle loro sonorità!
Questo però, non gioca a loro sfavore,anzi!Rende il tutto ancora più accattivante e diverso dalla quotidianità di un genere che può facilmente cadere nel baratro della monotonia!Estremamente interessante,oltre alla parte strumentale, anche la voce estremamente versatile.Davvero un disco ben studiato e strutturato!

O_o

2 commenti:

  1. Per quanto sia un fan di Geert e mi roda non posso dire altro che sto disco è na cazzo de bomba porchilvaticano!!! La title track spacca troppo i culi

    RispondiElimina