martedì 18 maggio 2010

18-05-2010

Come vi sarete forse accorti, negli ultimi mesi abbiamo per così dire "rallentato" l'attività di questo blog.
Potremmo dirvi mille cazzate sui perchè,ma credo che non porterebbe a nulla quindi meglio essere schietti e diretti...non avevamo più la voglia ed il tempo per curarlo!
Per quanto mi riguarda però ora le cose sono cambiate,la voglia è tornata e molte nuove band hanno colpito la mia attenzione...quindi preparatevi al peggio! :D
Con amore
Velleio

giovedì 11 febbraio 2010

At Half Mast - Fathers And Sons (2008)


Quando hai per le mani un gran bel disco è inutile etichettarlo con un genere,con delle influenze, con delle sonorità similia a quancuno pittosto che a qualcun'altro;a pochi giorni dall'uscita del loro prossimo lavoro voglio proporvi quello che sicuramente è il disco che ha fatto uscire questa band dall'anonimato.
Una misto di emozioni che davvero vale la pena di ascoltare!

O_o

martedì 2 febbraio 2010

Lewd Acts - Black Eye Blues (2009)


Veloci,beceri ma anche romantici e malinconici, questa band californiana ci regala dopo un ep fenomenale un lp sorprendente.
Nove pezzi che vi stupiranno capaci di unire le melodie più lente e sofferte al galopping più sfrenato.
Davvero una bomba!

O_o

giovedì 28 gennaio 2010

Chuck Ragan - Feast or Famine (2007)


Che dire...anch'io non avrei mai immaginato di potermi innamorare di un disco così. Chuck Ragan, cantante e chitarrista degli ormai defunti Hot Water Music, ci propone un album fatto di brani acustici e ballate country che vi immergeranno in un atmosfera di malinconia a tratti mista con felicità e spensieratezza. "Feast or Famine" non è certo il disco che rivoluzionerà la vostra vita (o forse sì!), ma è comunque capace di trascinare l'ascoltatore in un clima intimo e suggestivo. Anche se come me non siete assidui frequentatori di questo genere, vi consiglio vivamente l'ascolto e non credo ne rimarrete delusi.

O_o

Mastodon - Crack The Skye (2009)



Cosa che non mi sarei mai immaginato nella mia vita, mi sono innamorato di un disco progressive!Onestamente, prima di sentirlo, ero convinto che con il disco precedente(decisamente più metalcore) avessero raggiunto l'Olimpo dei metallari(dove c'è Ozzy che ti offre teste di pipistrello)ma poi ho avuto l'illuminazione!
Qualità dei pezzi altissima,un voce che finalmente ha tirato fuori il vero lato oscuro, un approccio molto più cupo hanno trasformato questa band in uno dei mostri sacri di questo genere.

O_o

martedì 19 gennaio 2010

Nightmare Of You - Infomaniac (2009)



Signori,diamo il ben tornato al vero beat inglese!
Questa giovane band fondata da Brandon Reilly (ex membro della band posthardcore The Rookie Lot in cui militavano quelli che poi sarebbero diventati tre dei membri fondatori di un'altra storica band...i Brand New) è la riprova che i Beatles sono ancora vivi nei cuori dei giovani!Suoni semplici, motivetti che rimangono in mente e una spruzzata di rock melodico fanno si che questo possa essere considerato uno dei migliori prodotti musicali del 2009.
Piccola chicca...nel 2008 hanno condiviso uno split con i This is hell che,come credo sia noto a un pò tutti, non condividsono la stessa scena musicale del Noy in quanto gruppo di punta della scena hardcore americana....scavando nei perchè di questo curioso split di 4 pezzi mi sono accorto che il cantante dei This is hell non è nient'altro che il fratello minore di Brandon Reilly ovvero Travis Reilly....xredo che dobbiamo tutti un grazie al signor e alla signora Reilly!


O_o

venerdì 15 gennaio 2010

Youth of Today - Break Down the Walls (1986)



CAPOLAVORO SENZA ETA'

O_o

martedì 12 gennaio 2010

The Rival Mob - Raw Life (2009)


Al momento del loro scioglimento, gli Have Heart, hanno promesso di non fare mai più un concerto sotto questo nome o con una formazione modificata....gesto più che nobile direi...ma questo non vuol dire che i membri degli HH abbiano smesso di suonare e si siano dati ai piaceri della vita bucolica!
Prendiamo per esempio il loro cantante, il giovane Patrick Flynn, simbolo di una generazione che ha saputo prendere solo il meglio di questo genere lasciando ai casuali dell'hardcore la convinzione che la vera rivolta si quella portata avanti dalla violenza e non con l'ardore e la cultura; Patrick ovviamente vive in simbiosi con i palchi, le sale prove, gli studi di registrazione e pertanto non era possibile immaginare un suo ritiro totale dalla scena musicale...e, andando a ricercare nei neandri della scena bostoniana, eccoti che spunta fuori il suo nuovo progetto!
Sia ben chiaro, nulla di più lontano da quello che faceva con gli HH!!!Qui si parla di 8 tracce di hc schietto, diretto!Una cosa molto strofa/ritornello/bridge(9)/ritornello tu-pa-tu-tu-pa...ma comunque a mio parere molto ben suonata e fatta con il cuore!
Uno dei veri casi di "Passion before Fashion!"

O_o

venerdì 8 gennaio 2010

Terror - Lowest of the Low (2003)


Ok, qua ci vuole qualcosa di semplice e diretto come piace a me e dato che ultimamente tutto sembra andare storto vi posto la giusta colonna sonora di risposta. Un pugno dritto in faccia questo full length d'esordio per i losangelini Terror, che via piaccia o no questo è hardcore!

O_o

mercoledì 6 gennaio 2010

Roses Never Fade - Roses Never Fade (2009)


Sinceramente oggi volevo caricare un altro disco....ma quando mi sono imbattuto in questa band non ho potuto resitere;si tratta del back project ambient-noise-inquietudine fondato dal cantante degli Integrity Dwid Hellion con alcuni suoi amici....il problema,non chè peculiarità, di questa band è che i membri provengono da:Belgio,Germania,Stati Uniti d'America e Australia/Cina(spegatemi come si fa a fare spoletta fra questi due paesi!!).
I loro pezzi creano un clima di calma surreale che spesso sfocia nell'angoscia più estrema....zero chitarre distorte o doppi pedali incalsanti.....solo chitarrine pulite noise di sottofondo e voci calde ed avvolgenti...

O_o
Password: mp3db

martedì 5 gennaio 2010

Tortuga - Kings Of Albany (2008)

Per la serie "i migliori sono sempre quelli che se ne vanno" ecco a voi l'unica perla che ci ha lasciato uno dei più promettenti gruppi del Regno Unito scoltosi alla fine del 2009.
Il loro sound richiama da una parte il post-hardcore stile converge, dall'altra sonorità tipiche della terra della nebbia caratterizzate da note acide o dissonanti e ritmi lenti o forsennatissimi.
Per avvalorare ulteriormente questo dico vi dico solo che la versione in vinile è stata stampata dalla ormai rinomatissima etichetta italiana Anchors Aweigh Records che ormai da tempo sta scovando gruppi senzazionali aggiudicandosi tra gli addetti al settore il nomignolo "la deathwish italiana"

O_o

domenica 3 gennaio 2010

Sparta - Wretap Scars (2002)

Già abbiamo parlato di questa superba band,ma vi abbiamo proposto il loro disco più personale...quello meno influenzato dalla loro precedente esperienza musicale...gli At the Drivre In.
Questo è invece il loro primo disco;a tratti più immaturo,sicuramente molto meno "libero", può però essere considerato il disco che gli ATDI non hanno mai scritto pur avendo alcune peculiarità che nel precedente progetto non si trovano,come una voce molto più corposa o una compattezza del suono che a volte compenza un estro un pò limitato.
Un disco da ascoltare e capire.

O_o

sabato 2 gennaio 2010

This Is Hell - Misfortunes (2008)


Chi carica un disco figo i primi dell'anno li carica tutto l'anno...quindi eccoci qui con uno dei capolavori che ci fornisce la ormai monotona e scarna scena newyorkese...
Questo disco rappresenta l'apice della carriera di questa band;il titolo del disco già da un idea del "clima" che si respira ascoltandolo...sicuramente non erano ancora una band "marcia" come adesso, ma già da tempo si era delinato uno spirito tetro e negativista.
Indubbiamente va sottolineata anche la forte natura tecnica del disco e,com già in mille altri posto ho sottolinato, quella del loro ex batterista.
Sicuramente uno dei migliori modi per iniziare l'anno che arriva....e che sicuro sarà na merda!
Wreck your life

O_o