venerdì 31 luglio 2009

Walls Of Jericho - Redemption EP (2008)

Secondo me è andata così:tutti hanno sempre accusato la cantante dei WOJ di avere la voce da omone, di non essere in grado di cantare come nautura comanda...lei s'è incazzata e ha deciso di metterlo al culo a tutti.
Questo infatti è un disco un pò particolare che esce dalle righe della band dato che è un classico disco rock americano anni '90...forse un pò meglio concepito e registrato ma la sostanza è quella!
Niente growl niente doppio pedale a cannone, un accenno di distorzione quanto basta e poi solo e soltanto la magnifica voce della donna più temeraria della scena.

O_o

giovedì 30 luglio 2009

Gallows - Orchestra of Wolves (2007)

Ma quante emozioni ci regala la Gran Bretagna?Quanti gruppi assurdi ha sfornato dal 2001 in poi??
Questo è uno di quelli, i Gallows e questo è il loro disco di esordio che li ha portati sulla bocca!Potrebbe essere definito come i converge che fanno rock'n'roll, ma forse qualcuno se la prenderebbe...quindi mi limito a dire che sono acidi graffianti e ricordano a tratti un cazzotto nello stomaco!

O_o

Late! - Pocketwatch (1992)


Questo è uno dei capolavori del Grunge'n'Roll; i membri provengono da due città per così dire appena distanti, Seattle e Washington.
Il frontman di questa band è niente di meno che quel genio creativo/ex eroinomane di Dave Grohl a.k.a il batterista dei Nirvana a.k.a il cantante dei Foo Fighters.
Potremmo dire che qui si stava esercitando a fare i foo fighters...e i risultati sono ottimi!La registrazione fa un pò schifo ma i pezzi sono validissimi!Rockettari ma presi male...come nella migliore tradizione di questo blog!


O_o

mercoledì 29 luglio 2009

Soundgarden - Superunknown (1994)

Che dire?Io co sto disco ce sto in fissa, e manco poco!
Una delle poche cose veramente fighe del grunge anni '90.
Sarà perchè provengono dalla capitale del grunge, Seattle, sarà perchè con questo disco mischiano mille influenze diverse, sarà perchè il cantante c'ha una voce fichissima....ma è una delle pochè cose di questo genere che davvero mi piace!
Ps: la traccia numero 7 ,Black hole Sun credo sia una delle canzoni più belle degli anni '90


O_o

Fun - Aim & Ignite (2009)

Chi non si è mai chiesto "se i Queen suonassero ancora che robba farebbero?".
Eccovi la risposta!Questo terzetto Newyorkese attivo da circa 2 anni è considerabile a mio parere la reincarnazione musicale (con le dovute proporzioni,ad intenderci!!!)dei Queen.
Pazzi,divertenti,romantici a tratti veramente poetici riescono ad evocare scorci di una musica che forse non esiste più.
Non a caso sono il nuovo fenomeno musicale della grande mela!

O_o

martedì 28 luglio 2009

Baby Gopal - baby gopal (1996)

Questa è un pò una mega chicca per veri intenditori.
Questa band californiana con una delle copertine più brutte della storia della musica in realtà è una delle band più fiche mai esistite:si tratta del progetto popo/rock di Sri Kesava.
A questo punto voi vi chiederete...e chi cazzo è mo sta Sri Kesava???Non è nient'altro che la moglie di (origine australiana) di un certo Ray Cappo che per non essere da meno del marito decise di dare vita anche lei ad un suo progetto Krishna ma più in chiave pop/rock.Inutile aggiungere che i testi sono tutti accentrati sulla dottrina Hari Krishna.
Lei comunque ha una voce veramente stupenda ed ammaliante...altro che il consorte!(che comunque resta uno dei più grandi uomini passati su questa terra!)
Tra l'altro questo disco uscì sotto Victry Records quando ancora era un'etichetta seria e non faceva uscire gruppi merdosi ma solo robba con un certo spessore culturale, e la traccia numero 2 (Lost Generations) è anche contenuta nella compilation numero due della VR insieme a gruppi come Earth Crisis;Slapshot;Strife;Warzone e molti altri...e io ce l'ho originale!!!!!

O_o

Notorius B.I.G (2009)

Oggio faccio il matto...vi passo il link di un filmetto niente male sempre riguardante però la musica.
NOTORIOUS racconta la notevole ascesa di Christopher “The Notorious B.I.G.” Wallace, che in pochi anni è passato dalle strade malfamate di Brooklyn a diventare una leggenda dell’hip-hop. Facendo luce sulla sua immagine mitica undici anni dopo la tragica morte, NOTORIOUS rivela il tumultuoso viaggio (troppo breve) di un giovane di enorme talento e di grande determinazione, le cui indimenticabili storie rap di vita da strada nei quartieri malfamati, con le loro crude verità e le rime forti, sono diventate il simbolo di una realtà brutale comune a un’intera generazione e dei loro sogni di fuggire per trovare qualcosa di migliore. La storia segue il giovane Biggie (interpretato dal vero figlio del musicista, Christopher Jordan Wallace, da ragazzo e dal rapper di Brooklyn Jamal Woolard da adulto) dalla sua sorprendente adolescenza in cui è un bravo studente di una scuola cattolica, che una madre orgogliosa (Angela Bassett) cerca di tenere lontano dalla strada

O_o

lunedì 27 luglio 2009

The Effort - Iconoclasm (2008)

Una delle rare ormai rivelazioni in una scena che si sta sempre più omologando a un canone.
Partiamo dal presupposto che sono di Boston e questo ultimamente è diventato sintomo di garanzia sia dal punto di vista musicale che da quello dell'etica della band.
Secondo me possono essere definiti come "i Champion che so annati in fissa col tragedy", una cosa un pò strana ma davvero figa!

O_o

domenica 26 luglio 2009

Wait in vain - seasons (2008)

Loro sono un gruppone, punto.Dal vivo hanno una botta impressionante, coinvolgono come pochi altri ho visto fare e sono tecnicamente delle belve...detto ciò questo è il loro ultimo lavoro; hanno saputo mischiare direi in maniera impeccabile, una evidente provenienza dall' old school con una decisa ma non eccessiva vena tragedy creando una cosa davvero unica.
Di più non vi dico se no vi rovino tutto!

O_o

Death is not glamorous - soft clicks (2008)

Allora, sono tornato da circa 5 ore in italia dopo essere staot al Moshvalley in Belgio...a parte che non avevo mai visto un festival così....ma sopratutto non avevo mai visto così tanti gruppi fighi tutti insieme...
Quindi nei porossimi giorni vi tartasserò di band che mi sono visto e che mi hanno colpito.
I primi sono loro;vengono dalla norvegia,terra fredda e dura ma che non ha dissuaso questi giovanotti dal intraprendere una via molto dura nel 2009 quella del punk hardcore melodico puro.In un periodo colmo di frangette,tragedy,climi tetri e oscuri questi ragazzi hanno scelto di essere felici e di divertirsi facendo quello da sempre hanno ascoltato(almeno così m'ha detto il bassista tra l'altro di origine italiana!).
Il risutato è un disco che ai più superficiali può sembrare altamente anacornistico ma che in realtà è solo un gustoso balzo indietro nel tempo fatto con stile!

O_o

martedì 21 luglio 2009

Defeater -Travels (2008)

Allora,diciamo innanzi tutto che sta sera sto a pezzi e non je la fo a scrive le solite stronzate che probabilmente manco ve piacciono quindi ve dice pure culo...
La cosa che vi dico è che so davvero fichi!Diretti. schietti, e presi male al punto giusto...in più se non ricordo male uno o più di loro è il creatore del "Green Van"furgone completamente alimentato a bio carburanti con cui anche i nostrani Strength Apporach e La Crisi hanno fatto il loro tour americano.

O_o

The Banner - Frailty (2008)

Qui si sfocia nel gotico...questo disco sprigiona un alone di oscurità impressionante.Forse uno dei migliori dischi del 2008 quanto meno per volontà di innovazione e di sperimentazione.
Ringrazio sentitamente Freds l'audioleso per avermeli fatti conoscere....

O_o

Dead Swans - Sleepwalkers (2009)



Questo disco è una bomba.
Probabilmente non servirebbero altre parole per descriverlo,ma dovendo scendere nel dettaglio....
Li ho visti per la proma volta a Pinarella Al Rockpalnet(di merda!!!) insieme ai this is hell e ai the blacklist argumet,furono la rivelazione della serata.
Per l'essesima volta l'inghilterra ha dimostrato che quel clima ugioso e tetro che hanno tutto l'anno fa veramente bene al livello compositivo (vedi the legacy!).
In questo disco sono contenuti le canzoni del vecchio ep più diversi e sfiziosi pezzi nuovi.Davvero davvero bello!

O_o

sabato 18 luglio 2009

The String Quartet - Tribute to Kiss


Tutti conosciamo almeno una persona che da bambina suonava uno strumento classico ma poi, crescendo ed apprezzando qualsiasi altro genere di musica, ha smesso....questa band è la dimostrazione che gli strumenti classici sono una fonte inesauribile di possibilità e che quelle persone non c'hanno capito un cazzo(anche se magari ne conosco qualcuno anche io scusatemi ma questa band m'ha fomentato!vi voglio comunque bene)
I "the String quartet" sono un quartetto nato a Los Angeles che, anche a volte grazie all'ngerenza di altri strumenti, ripropone best of di gruppi suonati prevalentemente con il classico quartetto d'archi....quello che ne esce è un capolavoro unico.
Questo è il loro tributo a quei glemmettoni/rockettari/geni dei Kiss

O_o

The String Quartet - Tribute to Bjork (Ice)

Tutti conosciamo almeno una persona che da bambina suonava uno strumento classico ma poi, crescendo ed apprezzando qualsiasi altro genere di musica, ha smesso....questa band è la dimostrazione che gli strumenti classici sono una fonte inesauribile di possibilità e che quelle persone non c'hanno capito un cazzo(anche se magari ne conosco qualcuno anche io scusatemi ma questa band m'ha fomentato!vi voglio comunque bene)
I "the String quartet" sono un quartetto nato a Los Angeles che, anche a volte grazie all'ngerenza di altri strumenti, ripropone best of di gruppi suonati prevalentemente con il classico quartetto d'archi....quello che ne esce è un capolavoro unico.
Questo è il primo che vi porpongo...il tibuto a bjork...che se la incontro le chiedo di sposarmi...ma questa è un altra storia...

O_o

Owen-The Seaside EP (2009)

Ultimo capolavoro firmato Mike Kinsella genio della musica indie anni '90 che si rinnova ulteriormente rispetto ai dischi precedeti introducendo una sottile vena elettronica che rende il tutto ancora più accattivante.


O_o

The postal service - Give up (2003)

Questa è stata la colonna sonora del mio 2006...detto cio (che ovviamente non ve ne frega un cazzo!)parliamo di loro.
Questo duetto statunitense composto da Ben Gibbard del gruppo Death Cab for Cutie e dal cantante e produttore James Tamborello si è affermato come una delle migliori realtà elecrto/pop/indie del mondo creando un genre a parte classificabile come electro/acustic.
Questo è il loro disco più bello...tra l'altro vincitore anche dei un disco d'oro nel 2003.
Piccola chicca:il nome del gruppo è stato scelto dal modo in cui i due creano le loro canzoni: Tamborello scrive e registra la traccia degli strumenti che poi spedisce a Gibbard che modifica le canzoni e aggiunge la traccia vocale (da lui cantata) rispedendo poi il tutto a Tamborello tramite lo United States Postal Service, il servizio postale degli Stati Uniti.

O_o

venerdì 17 luglio 2009

The Scene Aesthetic - A Type and A Shadow 2009



Per ora scaricatevelo...poi qunado un giorno avrete un momento in cui la voglia di stare un pò con voi stessi vi assalirà o avrete voglia di smettere di pensare mettetelo su!
Vi aiuterà, fidatevi! Questo disco racchiude il concetto di gruppo acustico: voci melodiche che si incastrano alla perfezione, chitarre acustiche che accompagnano, batteria acustica lenta e cadenzata, pianoforte acustico che rincalza nei monenti drammatici...favoloso!

O_o

Shipwreck A.D. - Abyss (2007)

Mi ero ripromesso di non caricare nulla di hardcore su questo blog....ma loro sono veramente troppo troppo assoluti!
Partiamo dal presupposto che sono di Boston...la città della Deathwish, degli Have Heart, del Edge Day, degli Slapshot, delle botte, dell'hardcore che conta qualcosa e non è fatto solo di chiacchiere come a New York.
Detto questo potrei non aggiungere altro...ma lo faccio;hanno un suono dirompente...alternano parti estremamente strugenti a sfuriate di doppio pedale e terzine che manco i Gorgoroth nei tempi migliori tutto quanto condito da una voce sofferta e pesante.
Personalmente vi dico anche che dal vivo vi garantiscono uno show devastante!
Questo è il loro ultimo capolavoro.


O_o

giovedì 16 luglio 2009

Gregg Graffin - American Lesion (credo 2003)

Si lo so, ho rotto il cazzo con i cantautori folk americani con precedenti punk/hc/scremo...ma lui è uno dei casi meglio riusciti.
Il qui presente Gregg Graffin è poco di meno che il cantante di uno dei gruppi punk hardcore melodico pià fichi della storia i Bad Religion. Oltre ad essere un acclamato studioso di fisica, Gregg infatti ha due passioni dichiarate: il folk ed il punk rock.
Eccovi la sua anima folk...
O_o

The Hives - Veni Vidi Vicuous (2000)

Questo disco è il rock & roll...quello vero, quello spregiudicato, quello pazzo, quello che non ti aspetti mai!
Quando uscì questo disco io avevo la tenera età di 14 anni, ero un giovane fricchettoncello al primo anno di liceo classico...quando mi scaricaida Napster(r.i.p.) "Die, All Right!" diventai matto!
Anche so ormai si tratta di un disco vecchio una decade e anche se sicuramente lo avrete tutti sentito e risetito mille volte io ve lo linko uguale perchè merita davvero!

O_o

Beastie Boys - Licensed ti ill (1986)

Da piccolo cercavo sempre eventi cruciali successi nell'anno in cui sono nato per poterli tenere alla mente e farmi vanto di essere nato l'anno che tale evento era accaduto...non ho mai trovato nulla di veramente gratificante come essere nato l'anno di uscita di questo capolavoro!
Questo è il primo Lp dei Newyokesi Beastie Boys, dove Beastie è un acronimo per "Boys Entering Anarchistic States Towards Inner Excellence",e significa "Ragazzi che entrano in Stati anarchici per ottenere la perfezione interiore".
Qui si sente ancora il vero suono della strada, le basi del disco, anche a causa della loro precedente esperienza del hardcore, sono tutte suonate cosa assai rara e particolare per una band hip hop.
Piccola chicca finale: il pezzo più celebre del disco "(You Gotta) Fight for Your Right (To Party)"(combatti per il tuo diritto a fare festa) nel titolo porta una accesa presa per il culo alla nota band hip hop americana Public Enemy e in particolar modo al loro pezzo "Party to your right to fight"(partito per il tuo diritto a combattere) dedicato al movimento delle Black Panters.

O_o

City and Colour - Sometimes (2005)


Solo per i più affezionati il primo disco del back project acustico/folk del chitarrista/cantante melodico degli Alexisonfire.

O_o

mercoledì 15 luglio 2009

Joshua Radin - We were here (2006)


Allora: questo tipo, un baldanzozo giovinotto americano sulla trentina, è uno tra i migliori Folker americani....
Ha iniziato la sua carriera da piccolo facendo un pò di teatro e un pò di gavetta nei pub...poi nel 2006 incide il suo primo disco "we were here" e fa il così detto botto!
Le sue canzoni, così profonde, riflessive e romantiche vengono scelte come colonna sonora di diverse serie tv(tra cui anche scrubs) in tutto il mondo!
Unica avvertenza:questo disco va ascoltato senza fare nient'altro!
Deve essere gustato!

O_o

martedì 14 luglio 2009

King Of Convenience - Riot on an Empty Street (2004)


Siamo di fronte a 2 delle più belle voci esistenti in Europa!
Questi giovani baldanzosi(Erlend Øye e Eirik Glambek Bøe),provenienti dalla Norvegia sono tra i maggiori esponeti dell indie pop acustico.
La loro musica è caratterizzata da sonorità delicate, voci rilassanti, e da complesse e fantasiose evoluzioni melodiche con la chitarra. Quello che vi vado a proporre è, a tuttora , il loro ultimo disco...forse il più maturo e completo.
Davvero davvero meritevoli!

O_o

Matt Skiba & Kevin Seconds (2002)


Questo disco è una vera chicca.
Si tratta dell split acustico dei due cantanti di due band favolose: Matt Skiba, frontman degli Alkaline Trio, e Kevin Seconds, cantante dei 7 Seconds.
A mio parere la parte più bella è quella delle 5 canzoni di kavin...a cavallo tra punk rock acustico e folk...ma anche le 5 canzoni di Skiba spaccano.


O_o

Kid Beyond - Amplivate (2008)


Qust'uomo è un genio...si tratta di un beatboxer ossia di un musicista vocale.
Lui ti arriva sul palco con un microfono e un'effettiera che registra e manda in loop le cose che lui fa e ti regala uno spettacolo più unico che raro...riesce a riprodurre sonorità similissime a strumenti anche sintetici...la prima canzone del disco potrebbe tranquillamente essere un pezzo di Bjork...vale davvero la pena di sentirselo!

O_o

Fugazi - 13 songs (1988)

Ci troviamo di fronte al disco che ha ufficialmente lanciato una corrente musicale, o che quanto meno la ha fortemente influmenzata;l'ndie rock.
Diciamo che il loro cantante un tale Ian Mackaye, non era nuovo a lanciare correnti o mode giovanili, ma questa è un altra storia...
Comunque 13 songs è un misto di fancazzismo,voglia di sperimentare e gente che s'è rotta il cazzo di suonare tutto il giorno tupa tupa...

O_o

lunedì 13 luglio 2009

City and Colour - Bring me your love (2008)


Progetto solista/acustico del chitarrista/cantante melodico degli Alexisonfire(di cui è da poco uscito il nuovo disco).
Un disco a cavallo tra il cantautore e il vecchio folk man americano,molto introspettivo a tratti malinconico.

O_o

domenica 12 luglio 2009

Bjork - Homogenic

Ca-po-la-vo-ro!

O_o

Brand New - The devil and god are raging inside me (2006)


Non so come ho fatto a vivere senza questo disco per così tanto tempo!E' davvero completo sotto qualsiasi punto di vista.
Senza poi parlare dell'assoluta perfezione della traccia numero 1"Sowing Season (Yeah)".

O_o

sabato 11 luglio 2009

#1

A volte mi chiedo se davvero esista l'amicizia,se noi siamo capaci davvero di fidarci di qualcuno e di dargli l'affetto adeguato o se invece scegliamo periodicamente persone a cui aggrapparci, persone che magari cercano lo stesso appiglio i noi.
In fin dei conti l'essere umano è riuscito a imporsi sulla natura proprio in quanto prassita estremo di un sistema che altrimenti avrebbe potuto vivere in eterno.
Siamo davvero capaci di stabilire rapporti duraturi in base alla nostra liberà di scelta o siamo vittime di contesti lavorativi/universitari/cittadini che ci portano a immaginare di essere liberi nella scelta di chi frequentare?