sabato 1 agosto 2009

Maylene and sons of disaster - III (2009)


Chi l'ha detto che il rock'n'roll è morto? Che il southern rock ormai può essere al massimo un influenza e non più un genere?Beh chi l'ha detto non c'ha capito un cazzo!Avete presente Dallas Taylor l'ex cantante delgi Underoath...diciamo che ha riscoperto un amore incontrollato per la sua terra l'Alabama e la musica a essa legata...e l'ha rielaborata!
Ivi abbiamo la dimostrazione che la musica dei campagnoli si può anche incazzare e diventare coatta e violenta!Un discone con dei suoni veramente fighi, specialmente quelli della chitarra!

O_o

2 commenti:

  1. guarda, l'ho setito l'altro giorno e so rimasto di merda.. cioè sicuramente è un disco ben fatto e tutto, però sono scaduti a fare semplice southern rock nel 2009. cioè allora mi sento i lynyrd skynyrd (come cazzo se scrive) a sto punto.. il disco prima (II) secondo me è totale! lì si erano discostati dal post-hardcore del primo disco e avevano fuso perfettamente metal/hardcore con southern. mo hanno abbastanza abbandonato anche la vena hardcore o metal che sia facendo prevalere soltanto quella southern.. boh. cmq non è che fa schifo.. però anche se probabilmente hanno raggiunto la "maturità", prima erano più fichi.

    RispondiElimina
  2. a me invece piace proprio perchè si sente che è maturo...che se so rotti il cazzo de fa cose hardcore e che hanno iniziato a fa quello che j'è sempre interessato...
    sicuro II è un discone, per carità!però questo è più personale...

    RispondiElimina